ULTIMI AGGIORNAMENTI

 Aggiornamenti del nostro sito internet -  COM. 750 FAQ FONDO INCENTIVO OCCUPAZIONE II- CHIUSURA UFFICI 7 DICEMBRE - TEST SIEROLOGICI E TAMPONI - ...
 Regolamento, circolari e modulistica per Fondo incentivo occupazione.  Circolare Consulenti Ditte Fondo Incentivo Occupazione_2020-09 Modulistica ...
GLI UFFICI DELLA CASSA EDILE DI ASTI  RESTERANNO CHIUSI  LUNEDÌ 7 DICEMBRERIAPRIRANNO REGOLARMENTE  MERCOLEDÌ 9 DICEMBRE 2020Nuove garanzie Test ...
 comunicazione pervenuta dal Fondo Sanitario Sanedil contenente la data di decorrenza della piena operatività del Fondo stesso (5 ottobre prossimo)...
 Dal 1 ottobre 2020 le prestazioni sanitarie saranno erogate dal Fondo Sanitario Nazionale di categoria SANEDIL.In questa sezione troverete tutte le ...
 17 DICEMBRE 2020 Il  17 DICEMBRE 2020 verrà effettuata l\'erogazione della Gratifica Natalizia e Ferie relativa al periodo  APRILE 2020 - SETTE...
 BANDO CHIUSORichiesta di ammissione al bando di concorso per l\'\'attribuzione degli assegni di studio della Cassa edile di Asti.Sono aperte le iscriz...
Il Modulo Unico Telematico (MUT) è il servizio messo a disposizione dalla Commissione Nazionale delle Casse Edili per consentire la trasmissione dell...
Sono istituiti a favore degli operai particolari benefici connessi alla Anzianità Professionale Edile. A seguito versamento del contributo da parte d...
Se per qualche motivo non vi è possibile effettuare il pagamento con il più innovativo ed economico MAV  riportiamo di seguito le coordinate bancar...


Comunicazione da Fondo Prevedi (www.prevedi.it)

Facendo seguito ai numerosi quesiti pervenuti sul tema in oggetto e in esito a specifico approfondimento sottoposto a verifica delle Parti Sociali firmatarie dei CCNL Edili-industria e Edili-artigianato, riportiamo le seguenti indicazioni in merito.

 

1) Contribuzione contrattuale

Il vademecum sul calcolo del contributo contrattuale approvato dalle suddette Parti Sociali il 20 febbraio 2015 stabilisce che il contributo contrattuale “deve essere calcolato, per gli operai e per gli apprendisti operai, con esclusivo riferimento alle ore ordinarie effettivamente lavorate. Non dovranno conseguentemente essere calcolate altre tipologie di ore come ad esempio, malattia, cassa integrazione, ecc.”. Per gli impiegati, inoltre, stabilisce che il contributo contrattuale “dovrà essere riconosciuto per intero se nel mese abbiano lavorato per almeno 15 giorni di calendario … Sul piano operativo, non si considerano utili al raggiungimento di tale ultimo requisito le giornate di assenza per malattia, cassa integrazione e aspettativa non retribuita”.

Durante il periodo di cassa integrazione, quindi, il contributo contrattuale è sospeso.

___

2) Contribuzione di fonte TFR

L’art. 2120 comma 3 del codice civile stabilisce che “in caso di sospensione totale o parziale per la quale sia prevista l'integrazione salariale”, la retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR è quella “a cui il lavoratore avrebbe avuto diritto in caso di normale svolgimento del rapporto di lavoro”.

Ne deriva che, durante l’applicazione della Cassa Integrazione Guadagni, il TFR matura per intero e quindi, se destinato alla previdenza complementare, deve essere versato al Fondo Pensione nella misura a suo tempo scelta dal lavoratore.

___
3) Contribuzione percentuale sulla retribuzione a carico del lavoratore e a carico dell’azienda

L’art. 8 dello Statuto del Fondo stabilisce che:

comma 12. “In caso di sospensione del rapporto di lavoro con corresponsione di retribuzione intera o ridotta, la contribuzione è commisurata al trattamento retributivo a carico dell’azienda effettivamente corrisposto, come previsto dalle vigenti disposizioni di legge e dagli accordi collettivi di lavoro”.

comma 13. “In caso di sospensione del rapporto di lavoro con sospensione integrale della retribuzione o in caso di aspettativa non retribuita, la contribuzione al fondo a carico dell’azienda è sospesa ma i lavoratori iscritti possono proseguire volontariamente la contribuzione a proprio carico secondo le modalità definite dal Consiglio di Amministrazione”.

L’art. 8 comma 2 del D.Lgs. 252/05, inoltre, stabilisce che la contribuzione al Fondo, ove prevista in forma percentuale, venga determinata sulla retribuzione assunta per il calcolo del TFR.

Dal combinato disposto dell’art. 8 del D.Lgs. 252/05 e dell’art. 8 dello Statuto di Prevedi si desume che il contributo percentuale a Prevedi di fonte diversa dal TFR, durante il periodo di CIG, si calcola sulla retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR ridotta in misura corrispondente alla retribuzione a carico dell’azienda corrisposta al lavoratore: quindi, se quest’ultima è pari all’x% della retribuzione contrattuale ordinaria, la contribuzione a Prevedi a carico azienda e a carico lavoratore sarà calcolata sull’x% della retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR.

EDILI NEWS

VISITATORI

Oggi 20

Ieri 110

Questa settimana 372

Questo mese 282

Totale 119383

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

© 2020 CASSA EDILE DI ASTI
Via Marchese Luigi Borsarelli di Rifreddo, 19 - ASTI
Codice Fiscale 80002800052

Privacy

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.