ULTIMI AGGIORNAMENTI

  Dall’applicativo MUT Client sono visibili i cantieri di Edilconnect?Si, dal gestionale MUT Client è possibile visualizzare i cantieri che le imprese/consulenti hannoinserito in CNCE_Edilconnect al momento dell’apertura della Denuncia MUT.Dal...
Manutenzione sistemi informatici INAIL 16 ottobre 2021Si informa che INAIL, dalle ore 8:00 alle ore 12:00 di sabato 16 ottobre p.v., effettuerà attività di manutenzione dei propri sistemi informatici.Pertanto nella fascia oraria citata i servizi du...
 Cassa edile di mutualità e di assistenza della Provincia di Asti Via Marchese Luigi Borsarelli di Rifreddo, 1914100 ASTI (AT)Orario: continuato dalle ore 8.30 alle ore 17.00 tutti i giorni feriali. Nelle giornate di sabato e domenica e nei giorni ...
 Accordo Parti Sociali Nazionali del 10 settembre 2020 - CongruitàBrouchure Zucchetti Osservatorio CantieriComunicazione n. 782/2021- Decreto congruità della manodopera nei lavori ediliDecreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali n. ...
 Avvio procedura inserimento Cantieri su Osservatorio per i lavori iniziati dal 1 settembre 2021 (caricamento disponibile da lunedì 6/09/2021) Circolare_avvio_Osservatorio_Cantieri_CongruitaCircolare_Utilizzo_Osservatorio_CantieriManuale DNL Osser...
 Gestione cantieriI cantieri situati in province differenti da quelle di competenza della  Cassa non possono essere inseriti sul sistema territoriale della Cassa,  ma devono essere inseriti sul sistema previsto  dalla Cassa competente per il terr...
 ​Di seguito  ​Circolari util​i per inserire le  ​​Denunce  ​​Nuovo  ​​Lavoro su Osservatorio Cantieri per i lavori ​che avranno inizio  dal 1 settembre 2021,  ​in via sperimentale​, mentre​ dal 1 novembre 2021 ​ent...
 Aggiornamenti del nostro sito internet - FAQ OSSERVATORIO CANTIERI - FORNITURA VESTIARIO SPEDITA- FONDO SANEDIL INFORMATIVA PROMOZIONALE- AVVIO OSSERVATORIO CANTIERI CONGRUITA- EMISSIONE GRATIFICA FERRAGOSTO- NUOVE LINEE DI INDIRIZZO SUGLI ASPE...
Modulistica imprese / consulenti: Adesione procedura denuncia telematica nazionale (M.U.T.) Inquadramento imprese Consenso trattamento dati impresa Variazione dati impresa Denuncia appalto o subappalto  Denuncia appalto o subappaltoAttenzioneI...
  BANDO CHIUSOLA FORNITURA E\' STATA SPEDITA ED ARRIVERA\' PRESSO LE DITTE NEI PROSSIMI GIORNISi ricorda che eventuali cambi per taglia errata potranno essere fatti solo entro il 29 ottobre 2021  A partire dalla denuncia del mese di   APRILE 2021...

 

Gestione cantieri

I cantieri situati in province differenti da quelle di competenza della  Cassa non possono essere inseriti sul sistema territoriale della Cassa,  ma devono essere inseriti sul sistema previsto  dalla Cassa competente per il territorio del cantiere. 

La verifica di congruità viene sempre effettuata al  termine del cantiere, quando tutti gli importi sono  noti.
Inserire dati provvisori all’inizio e correggerli 
quando noti.

Cantiere in più comuni/province/notifiche preliminari.
L’indirizzo impostato come «Principale» è quello che viene utilizzato per stabilire la Cassa competente inizialmente per il cantiere. 

Cantiere non inserito dall’appaltatore o non visibile.
Chiedere al subappaltatore di contattare l’appaltatore.
Se impossibile risolvere, inserire un nuovo cantiere e unificarlo quando possibile.

 

Indicazione manodopera 

L’indicazione della manodopera effettuata nel cantiere riguarda:

  • Personale dipendente dell’impresa.
  • Titolare, soci, collaboratori.
  • Lavoratori autonomi.
  • Imprese edili di soli soci senza dipendenti.
  • Altri costi di manodopera (es. noli a caldo).

La corretta registrazione della manodopera è indispensabile allo
svolgimento della verifica di congruità. 

 

La richiesta della congruità

la richiesta dell’attestazione è effettuata dal  committente/impresa affidataria (o soggetto  delegato)

Condizioni imprescindibile per la verifica della  congruità da parte delle Casse sono:

  •  il corretto caricamento del cantiere attraverso i singoli  sistemi adottati dalle Casse
  • la comunicazione di tutti i soggetti che parteciperanno  all’appalto cantiere
  • l’indicazione da parte di tutti i soggetti esecutori (anche  lavoratori autonomi e soci lavoratori), nella denuncia mensile, delle ore di manodopera dello specifico cantiere

Per soddisfare la verifica di congruità è necessario che le ore, oltre a essere denunciate, siano coperte da versamento.

Il contatore di congruità

I dati caricati dai singoli soggetti anche attraverso Casse Edili/Edilcasse diverse, confluendo nel sistema CNCE_Edilconnect, alimenteranno il contatore di congruità visibile dall’impresa affidataria

Il contatore di congruità procede al calcolo del costo complessivo della manodopera edile e calcola l’incidenza percentuale della manodopera raggiunta dall’impresa che sarà confrontata con le tabelle fissate dal decreto e resa disponibile in ogni momento dall’impresa affidataria

 

Richiesta attestazione di congruità  (prossimamente)

La richiesta può essere effettuata solo sul portale CNCE_EdilConnect.

Appena implementato, la richiesta potrà essere effettuata solo attraverso l’utilizzo di SPID.

Due modalità di richiesta:

  • Impresa principale: dall’area riservata di CNCE_EdilConnect.
  • Delegato o committente: dalla homepage del portale, attraverso l’indicazione del «codice univoco di congruità» del cantiere e del «codice di autorizzazione» visualizzabile solo dall’impresa principale e dall’operatore della Cassa.

Richiesta da parte dell’impresa principale

La richiesta viene effettuata accedendo alla pagina del cantiere in CNCE_EdilConnect.

Se il cantiere ha superato la data di conclusione, viene visualizzato nella pagina un avviso, con le istruzioni per richiedere l’attestazione di congruità.

Premendo il pulsante «Richiedi attestato di congruità», viene visualizzata la pagina della richiesta.

A regime, prima di procedere verrà visualizzata la pagina di accesso con SPID.

Tutti i dati della richiesta disponibili in CNCE_EdilConnect vengono precompilati.

Se l’impresa non vuole richiedere direttamente l’attestazione di congruità, può visualizzare i codici da trasmettere al delegato.

Viene visualizzato un messaggio contenente il «codice univoco di congruità» del cantiere e il «codice di autorizzazione» di 14 caratteri.

 

Richiesta da parte del delegato

Il delegato, per richiedere l’attestazione di congruità, deve essere in  possesso del «codice univoco di congruità» del cantiere e del «codice di  autorizzazione»

Se l’impresa non vuole comunicare il «codice di autorizzazione» al delegato,  questo può rivolgersi alla Cassa Edile/Edilcassa competente, che può  visualizzare il codice nel Client CNCE_EdilConnect, selezionando il menu «Cantieri», quindi indicando il codice univoco del cantiere nell’apposita  casella di ricerca.

Il delegato, una volta in possesso del «codice univoco di congruità» del cantiere e del «codice di autorizzazione», deve collegarsi al portale www.congruitanazionale.it e premere il pulsante «Richiedi attestazione di congruità», presente nella homepage.

Appena disponibile, prima di poter inserire la richiesta, il delegato dovrà  autenticarsi tramite SPID.

La prima pagina della richiesta richiede il «codice univoco di congruità» del  cantiere e il «codice di autorizzazione».

La richiesta del «codice di autorizzazione» consente al sistema di accertare  l’effettiva autorizzazione del richiedente e di precaricare tutti i dati della richieste da quelli disponibili in CNCE_EdilConnect.

I campi da compilare per la richiesta sono gli stessi di quelli previsti per la compilazione da parte dell’impresa, con la differenza che il valore di «importo complessivo del cantiere» e «importo lavori edili» possono essere modificati dal compilatore della pratica.

Tutti i dati della richiesta disponibili in  CNCE_EdilConnect vengono precompilati.

Il compilatore ha la  possibilità di modificare  i dati di «importo complessivo» e «importo lavori edili»  se non corrispondono a quelli del contratto.

 

 

EDILI NEWS

VISITATORI

Oggi 239

Ieri 615

Questa settimana 3031

Questo mese 8195

Totale 208226

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

© 2021 CASSA EDILE DI ASTI
Via Marchese Luigi Borsarelli di Rifreddo, 19 - ASTI
Codice Fiscale 80002800052

Privacy