ULTIMI AGGIORNAMENTI

 Dopo il grande successo dell’edizione 2021, il Fondo Sanedil ha il piacere di comunicare  che è stato pubblicato nella sezione news del portale informatico www.fondosanedil.it il Bando  Borse di Studio 2022, deliberato dal Cda del 29 aprile u....
 Aggiornamenti del nostro sito internet - BANDO ASSEGNI STUDIO FONDO SANEDIL 2022- FAQ CONGRUITA\' DEL 3 MAGGIO 2022- PROBLEMI MAV - CHIUSURA UFFICI FESTA PATRONALE- BANDO VESTIARIO 2022- MANUTENZIONE INPS 20/04/2022- TABELLE EVR INDUSTRIA ANNO 202...
 Circolare_Mal_Inf_Industria_2003_01.pdf Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_01.pdf Circolare_Mal_Inf_Industria_2003_09_12.pdf  Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_09_11.pdf Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_12.pdf Circolare_Mal_Inf_Industria_2004_04_IVC.p...
 Importi e modelli autodichiarazione EVR   TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2009 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2010 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2011 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2012 (Gennaio) TABELLE PAGA INDUSTRI...
  BANDO APERTO   A partire dalla denuncia del mese di   APRILE 2022   inizierà la raccolta dati per la FORNITURA VESTIARIO DA LAVORO e SCARPE ANTINFORTUNISTICHE 2022 * .  Anche quest\'\'anno la scelta e l\'\'inserimento delle taglie degli in...
 DENUNCIA INTEGRATIVA DI CONGRUITA\'La Denuncia Integrativa di Congruità consente di \"spostare\" la manodopera di lavoratori o soci/titolari/collaboratori da un cantiere già denunciato ad altri cantieri ai fini del raggiungimento della Congruità .L...
   FAQ CNCE COM. 798 DEL 10 NOVEMBRE 2021 - Congruità  FAQ CNCE COM. 803 DEL 17 DICEMBRE 2021 - Congruità  FAQ CNCE COM. 805 DEL 15 FEBBRAIO 2022 - Congruità   FAQ CNCE COM. 812 DEL 3 MAGGIO 2022 - CongruitàGestione cantieriI cantier...
ATTENZIONEPer un problema tecnico del sistema bancario i MAV delle denunce inviate il 28 e del 29 aprile 2022 non possono essere presentati e quindi disponibili al pagamento per le Imprese. Si prega per questo mese di effettuare il pagamento con un ...
 Privacy Gentile utente, la CASSA EDILE DI ASTI considera i dati personali di tutte le persone fisiche con cui a vario titolo interagisce, di fondamentale e primaria importanza.Ha nominato il DPO nella persona della Dr.a Simona PERSI contattabile a...
A seguito dell\'entrata in vigore del Contratto Collettivo Provinciale del Lavoro del 15/11/2021di seguito documentazione EVR 2022 Industriae link per le tabelle paga e malattia / infortunioTABELLE PAGAMALATTIA / INFORTUNIOIMPORTI EVR E FAC SIMILE AUT...
Sono istituiti a favore degli operai particolari benefici connessi alla Anzianità Professionale Edile.

A seguito versamento del contributo da parte delle Imprese, computato sugli elementi della retribuzione per tutte le ore di lavoro effettivamente prestate e sul trattamento economico per le festività, all’operaio che in un biennio abbia maturato l’A.P.E., anche in più circoscrizioni territoriali, le Casse Edili corrispondono, nell’anno successivo - ciascuna per la propria competenza - la prestazione prevista.
L’operaio matura l’A.P.E. quando in ciascun biennio possa far valere almeno 2.100 ore computando:
ore di lavoro ordinarie prestate, ore di assenza per malattia indennizzate dall’INPS ed ore di assenza per infortunio o malattia professionale indennizzate dall’INAIL.


La prestazione è stabilita secondo importi crescenti, in relazione al numero degli anni in cui l’operaio abbia percepito la prestazione medesima e viene calcolata moltiplicando gli importi della tabella contrattuale, per il numero di ore di lavoro ordinario effettivamente prestate in ciascuna categoria e denunciate alla Cassa Edile per il secondo anno del biennio di riferimento.


L’erogazione degli assegni è effettuata dalla Cassa Edile in occasione del 1° maggio.

Gli importi orari delle prestazioni per l''anzianità professionale edile ordinaria da valere per le erogazioni di maggio 2020 (riferito all'anno 2019) sono i seguenti:
                       

 

 
Le erogazioni di importi a titolo di Anzianità Professionale Edile sono soggette a ritenuta Irpef in base al Decreto Legislativo 02/09/1997 n. 314 (aliquota minima prevista dalle normative vigenti).


Nel caso di morte o di invalidità permanente assoluta al lavoro di operai che abbiano percepito almeno una volta la prestazione o comunque abbiano maturato il requisito per l’ottenimento dell’A.P.E. e per i quali nel biennio precedente l’evento siano stati effettuati presso la Cassa Edile gli accantonamenti relativi a Gratifica Natalizia e Ferie, è erogata dalla Cassa Edile su richiesta dell’operaio o degli aventi causa una prestazione pari a 300 volte la retribuzione oraria minima contrattuale costituita dal minimo di paga base, indennità di contingenza, indennità territoriale di settore ed elemento economico territoriale spettanti all’operaio stesso al momento dell’evento.

 

EDILI NEWS

VISITATORI

Oggi 99

Ieri 350

Questa settimana 99

Questo mese 9232

Totale 302435

Kubik-Rubik Joomla! Extensions